Ascensori a basso consumo

Ascensori a basso consumo energetico

Quando si pensa al dispendio energetico degli edifici, riscaldamento e illuminazione sembrano farla da padrone. Tuttavia, anche la voce ascensore andrebbe rivalutata. Quest’ultimo, infatti, rappresenta una spesa significativa, che può arrivare a coprire fino al 5% del fabbisogno energetico dell’intero stabile. Vi è inoltre da considerare che gli impianti tradizionali consumano energia non solo quando sono in movimento: anche in stand-by il loro dispendio energetico appare elevato e in alcuni casi può addirittura avvicinarsi al consumo di un ascensore in funzione.
Proprio dall’esigenza di ammortizzare i costi puntando, al contempo, su un più contenuto impatto ambientale, nascono i rivoluzionari ascensori a basso consumo.
Nello specifico, si tratta di impianti ad alta efficienza, capaci di garantire spese energetiche minime sia durante la marcia (ossia in fase di running), sia nel momento in cui sono temporaneamente inutilizzati.
Quello che ne risulta è quindi un’apparecchiatura più economica e più ecologica, poiché in grado di assicurare non solo un minor dispendio energetico, ma anche, di conseguenza, una più bassa emissione di CO2.

MODELLI

  • ascensori a basso consumo con funzionamento a batteria
  • ascensori a basso consumo a pannelli solari
  • ascensori a basso consumo senza allacciamento trifase dedicato
  • ascensori a basso consumo senza contatore dedicato

 

ALTA TECNOLOGIA, BASSO IMPATTO AMBIENTALE

Sono svariate le accortezze e le funzioni extra che rendono gli ascensori a basso consumo degni di tale nome.
Prima di tutto, è interessante notare come i nuovi ascensori, oltre a contare sulla sola alimentazione elettrica monofase da 220 V, possano fare affidamento anche su energie rinnovabili (i pannelli fotovoltaici ne sono un chiaro esempio), assicurando così una soluzione nettamente più sostenibile.
Inoltre, gli ascensori a basso consumo, possono solitamente appoggiarsi a un esclusivo sistema rigenerativo: in pratica, l’energia accumulata dall’ascensore non viene dispersa, bensì accumulata e resa disponibile per il quotidiano funzionamento dell’impianto stesso.
Altre funzionalità per assicurare il massimo risparmio energetico possono poi fare riferimento all’adozione di luci a led, dal consumo fino all’80% inferiore rispetto alle tradizionali lampade alogene, e da sistemi di attenuazione della luminosità della segnaletica, quando non necessaria.

I VANTAGGI DEGLI ASCENSORI A BASSO CONSUMO

Come facilmente intuibile, il primo grande beneficio degli ascensori a basso consumo è rappresentato dal netto risparmio, ottenuto sia grazie a consumi significativamente inferiori rispetto agli impianti tradizionali, sia attraverso l’impiego di componenti innovativi, capaci di ridurre l’usura cui l’ascensore andrebbe incontro.
Un ulteriore vantaggio è rintracciabile anche per quanto riguarda la sicurezza: gli ascensori dotati di sistema rigenerativo, infatti, assicurano la loro funzionalità anche durante cali di corrente o black-out.
Infine, la sapiente ottimizzazione degli spazi dei nuovi ascensori, garantisce una maggiore versatilità degli stessi apparecchi, che possono così integrarsi a qualsiasi edificio e spazio disponibile.

SMA Elevatori: ascensori a basso consumo Bergamo, Brescia, Como, Cremona, Lecco, Lodi, Mantova, Milano, Monza e Brianza, Pavia, Sondrio e Varese.
Contattaci subito per richiedere un preventivo →
[divider_top]

×
OFFERTA GRATUITA

Richiedi un preventivo gratuito ora!

Se volete ricevere informazioni relativamente ai nostri prodotti, servizi o supporto, inviateci una richiesta tramite il seguente modulo, vi aiuteremo a trovare la soluzione più adatta alle vostre necessità.

Privacy - Acconsento al Trattamento dei Dati nel rispetto della Legge n.196/2003.